RSS

Bartolomeo 138

09 Ott

Al locale si accede attraverso un cancello in ferro decorato sormontato dall’insegna, sempre in ferro, con la scritta in rilievo: “GIGGETTO LA GRICIA”.
L’aspetto non è quello di un locale di lusso, anzi sembra piuttosto dimesso: varcata la porta d’ingresso i quattro amici si trovano davanti ad un corridoio dalle pareti scrostate, senza quadri di alcun genere, non molto largo ma lungo una decina di metri. Sulla destra superano un bancone in legno massiccio dietro al quale c’è la macchina del caffè. Più avanti sulla destra c’è una sala piuttosto ampia con i tavoli tutti vuoti.
Philippe guarda Grey.
Grey guarda Marta e Meo.
Marta e Meo guardano Grey e Philippe.
Superato il corridoio attraverso una porta a vento si trovano nell’ampio cortile del locale dove i tavoli sistemati all’ombra dei possenti platani sono quasi tutti occupati dai clienti intenti a consumare le proprie pietanze.
La cucina è all’aperto ed occupa tutto il lato adiacente la parete sinistra dell’edificio. Il cuoco si destreggia tra le pentole e la griglia. Ad angolo c’è un enorme spiedo dove rotola lentamente una porchetta.
“Oddio muoio!” Esclama Philippe alla vista dello spiedo.
“Che fai ti impressioni Phil?” Gli chiede Meo.
“No, per niente, muoio all’idea che quel porco finirà tutto nella mia pancia.” Ride Philippe.
Si fa loro incontro quello che sembra il proprietario e che in effetti lo è: “Buongiorno dottoressa, buongiorno signora, buongiorno signori, accomodatevi, vi ho riservato quel tavolo lì, è uno degli angoli più freschi, ma se avete bisogno c’è il ventilatore accanto.” Dice indicando con una mano il tavolo a loro destinato.
“Sono da voi.” Dice e si allontana.
I quattro si accomodano e annusano gli odori che si sprigionano dai piatti che vedono passare.
“All’ingresso sembrava un luogo tetro, dove squartano le persone, ma dagli odori mi sa che qui prima le ingrassano.” Dice Philippe.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 9 ottobre 2014 in Bartolomeo, Giochimiei

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

ANDREA GRUCCIA

Per informazioni - Andreagruccia@libero.it

pensierifusi

Un posto dove scrivere

catepat07

Dare spazio alle idee cinema, letteratura e televisione

PATHOS ANTINOMIA

TEATRO CULTURA ARTE STORIA MUSICA ... e quant'altro ...

Dopo le colonne d'Ercole

Ogni tanto mi fermo e scrivo. Punto.

In Parte Me

" Fai della vita la tua forma d'arte, che ogni attimo possa diventar verso ed ogni giorno pagina." Questa è la mia arte. Questa è la mia storia. Questa è la mia vita. Almeno in 'parte'...

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Una webcam sempre accesa nella stanza di Calipso

Trent'anni e una vita che non vedo. Allora la metto a nudo, completamente, me stessa e la mia vita, in ogni suo piccolo, vergognoso, imperativo dettaglio, come se avessi una web cam sempre accesa puntata addosso. Svendermi per punirmi e per rivelarmi completamente al mondo, svelare le mie inadempienze come la laurea che non riesco a prendere e i kili da perdere, nella speranza che sia il mondo a vedere quel che io non vedo in me. Un esperimento che sarà accompagnato da foto e cronache dettagliate e che durerà un anno, il 2013 dei miei 30'anni. Se il mondo non vedrà niente neanche così, chiuderò tutto....

Martina's World Wide Web

A world always under costruction...

Ohmarydarlingblog

Un volo di farfalle

losfogolinguistico

Just another WordPress.com site

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Moda Gégè

C'est génial

Bookolico

Leggi, ovunque, quando vuoi.

A crescere come si fa

"Con tutto quello che succede in una vita come questa, forse è meglio se la strada non è proprio quella giusta".

pensieridatergo

Just another WordPress.com site

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

Andrea T. (un po' come Melissa P.)

Tutto quello che leggete in questo blog è opera di pura fantasia e tutta la mia fantasia è protetta dal Copyright.

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Laboratorio Romanzo

condivisione di un primo capitolo in progress

come foglie al vento

Del passato conservo solo i ricordi

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: